DEDIZIONE e SACRIFICIO|Giornata tipo delle Frecce Tricolori

Essere professionisti in uniforme dell’Aeronautica Militare
impone che ogni giorno si svolgano con DEDIZIONE e SACRIFICIO
tutte le attività necessarie per rispondere prontamente
al compito assegnato.
I piloti si addestrano in volo, gli specialisti si occupano
della manutenzione del velivolo e ciascun componente della squadra
fornisce il proprio contributo perché la macchina organizzativa
funzioni con la precisione di un orologio.





















Ogni giornata inizia con il briefing mattutino… In
videoconferenza, il personale del 2° Stormo fornisce le
necessarie informazioni relative ai servizi aeroportuali
ed alle condizioni meteo; successivamente, a cura
di ciascun responsabile del 313° Gruppo, vengono
riepilogate le attività della giornata, il punto della
situazione relativo alla manutenzione dei velivoli e infine
gli impegni del Gruppo.
Nel frattempo i Capi Velivolo effettuano i 500
controlli visivi
dell’ispezione pre-volo sugli aeroplani
al parcheggio in linea volo.
Il briefing. Immancabile prima di ogni volo, il
briefing viene tenuto dal leader, in questo caso
il Capoformazione, ai suoi gregari con lo scopo
di illustrare e dettagliare tutti gli aspetti delle
sequenze di manovre che verranno effettuate.
La vestizione. Al termine del briefing, nella sala
dedicata, i piloti vestono l’equipaggiamento
necessario per il volo.
I piloti in “bubble” all’esterno della Palazzina. Questo è l’ultimo
momento in cui i piloti si riuniscono prima di andare agli aeroplani.
In questa fase vengono ripassati gli elementi salienti del volo da
svolgere. La concentrazione è massima.
“Volo Grande”. Formazione al completo, con entrambe le
Sezioni ed il Solista. Il Comandante coordina il volo via radio dalla
“biga” accompagnato da uno dei componenti del laboratorio
fotografico che effettua le riprese; il filmato di ciascun volo verrà
utilizzato dai piloti per scopi addestrativi nel de-briefing post
volo. Ad assistere al volo uno dei numerosi gruppi in visita cui il
personale delle Pubbliche Relazioni presenta le dinamiche del
313° Gruppo A.A.
In collegamento radio dalla Sala Operativa del 313°
Gruppo A.A. i Sottufficiali della Sezione Operazioni
monitorano l’evolversi dell’attività di volo coordinata e
pianificata in precedenza; pronti a fornire assistenza alla
formazione in caso di necessità.
“Volo della Linea Davanti”. Un pilota esperto monitora dalla
“biga” il volo di addestramento della 1^ Sezione, la “linea
davanti”; ancora una volta è Pony 1, il Capoformazione ad
impartire dal suo aeroplano gli ordini via radio ai suoi gregari
con lo scopo di affinare le manovre peculiari di Pony 2,3,4 e 5.
Nel frattempo all’interno dell’Hangar PAN prosegue senza sosta
la manutenzione del velivolo MB339A PAN. Gli specialisti
dei vari Nuclei del Servizio Efficienza Aeromobili coordinano i
loro sforzi per pianificare e portare a termine questa delicata
attività nei tempi richiesti. Oltre alla manutenzione programmata
è necessario far fronte a quella contingente dovuta alle
inefficienze che possono presentarsi durante l’attività di volo;
tutto questo viene effettuato in aderenza ad elevatissimi
standard di sicurezza.
Negli uffici del Gruppo fervono intanto le attività
necessarie a rispondere a tutte le necessità del
313° Gruppo
; dalla gestione amministrativa dell’attività
quotidiana e delle trasferte, all’approvvigionamento dei
materiali e dei servizi, passando per l’organizzazione degli
eventi che coinvolgono le Frecce Tricolori.
“Volo del Rombetto”. Un pilota esperto coordina
dalla “biga” il volo di addestramento della 2^
Sezione; agli ordini del leader, il 1° fanalino
(Pony 6), i 4 velivoli del rombetto (Pony 6,7,8 e 9)
effettuano il programma acrobatico simulando la
presenza in volo della 1^ Sezione.
Al termine di ciascun volo della giornata, durante
il de-briefing, viene analizzato il filmato del volo
così da poter valutare la propria performance e
commentare insieme gli errori.




















Tratto dalla Brochure 2017 (pag. 42-43)
I VALORI DELLA SQUADRA / DEDIZIONE E SACRIFICIO

Nessun commento:

Posta un commento