4 novembre 2015: le Frecce Tricolori in volo sui tetti di Roma


mercoledì 4 novembre 2015
“Giorno dell’Unità Nazionale” e “Giornata delle Forze Armate”

Militari e cittadini stretti in un lungo abbraccio:
questo il simbolo di un 4 novembre all’insegna delle novità.
A partire dall’evento “Le Forze Armate in Piazza
che ha richiamato a Roma in Piazza del Quirinale
tantissimi cittadini ai quali sono state distribuite
oltre mille bandierine tricolori.

Un momento simbolico, per ribadire
come l’unione tra militari e cittadini sia l’essenza dell’Italia.
In piazza, oltre al reparto d’onore interforze, c’erano soldati, marinai, avieri, carabinieri e personale civile della Difesa,
ma soprattutto tanti cittadini che hanno voluto testimoniare
con la loro presenza il legame con le Forze Armate.

Nella Piazza del Quirinale,
il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella,
accompagnato dal Ministro della Difesa, Roberta Pinotti
e dal Capo di Stato Maggiore della Difesa, Gen. Claudio Graziano,
ha reso omaggio ai Caduti nel corso
delle missioni militari internazionali di pace,
osservando un minuto di raccoglimento di fronte
all’opera a loro dedicata “Gli Angeli degli Eroi
realizzata dall’artista Flavio Favelli.

Evento suggellato dal passaggio
della Pattuglia Acrobatica Nazionale sul Palazzo del Quirinale,
per tracciare il tradizionale tricolore nel cielo della città.

Ad aprire le celebrazioni nella prima mattinata,
tradizionale deposizione della corona al “Milite Ignoto”
da parte del Presidente della Repubblica
accompagnato dal Ministro della Difesa,
assieme alle più alte cariche civili e militari.

Terminata la cerimonia di deposizione, e dopo
il sorvolo delle “Frecce Tricolori” sull’Altare della Patria,
il Capo dello Stato ha proceduto alla consegna
delle Croci di Cavaliere dell’Ordine Militare d’Italia
alla Bandiera d’Arma della Marina Militare e delle Forze Navali,
alla Bandiera di Guerra della Guardia di Finanza,
alla Bandiera di Guerra del 32° Stormo dell’Aeronautica Militare
e alla Bandiera di Guerra del 51° Stormo dell’Aeronautica Militare.







Nessun commento:

Posta un commento