Dal “61°” al “6°”, “correndo” a Rivolto, sorvolando Pordenone

NUOVO STEMMA PER IL 61° STORMO
Una domenica all’insegna del cambiamento,
quella di cui è stato protagonista il 61° Stormo di Galatina
lo scorso 10 maggio. Ha avuto luogo, infatti,
la cerimonia di cambio di Stemma del Reparto,
alla presenza del Capo di Stato Maggiore dell’Aeronautica,
Gen S.A. Pasquale Preziosa, del Comandante delle Scuole,
Gen S.A. Franco Girardi, e del personale civile e militare
che ha prestato servizio nella base.
Un cambio che si è reso necessario soprattutto
per la nuova “veste” del reparto addestrativo salentino,
oggi Scuola Internazionale per piloti destinati ai velivoli jet.
Come nuovo stemma è stato scelto quello
della Scuola Caccia di Castiglione del Lago,
già in uso dai primi anni Trenta: il “pinguino”,
uccello che non è in grado di volare e che nel gergo aeronautico
identifica spesso il novizio o l’allievo,
ha lasciato il posto all’aquila ad ali raccolte
a protezione simbolica dei giovani aquilotti
che ben si attaglia al motto che identifica
la missione dello Stormo “per l’ampio spazio a saettar insegno”.
Il tutto sullo sfondo di uno scudo rosso,
richiamo cromatico della passione per il volo,
anima da sempre di questa scuola.
Il Capo di Stato Maggiore dell’Aeronautica ha sottolineato
l’ambito di importanza internazionale in cui si inserisce
l’impegno della scuola pugliese nella formazione dei piloti;
è recente la notizia dell’accordo che porterà al “61°”
allievi e istruttori provenienti dall’Olanda,
che si aggiungeranno al personale greco
e del Kuwait già presente.
Per il Col. Pil. Paolo Tarantino, Comandante del 61° Stormo
«lo scoprimento del nuovo emblema è un evento memorabile
e fortemente simbolico che coincide con un periodo
di grande trasformazione e di forte crescita per il Reparto.
Un’azione di cambiamento radicale e imprescindibile,
che fa tesoro di tutto quello che in questi anni si è costruito
e lo pone a fondamento, quale bene prezioso,
di tutte le scelte future con l’obiettivo e il dovere
di guardare avanti verso mete sempre più ambiziose».
A sottolineare il clima familiare e commemorativo

della circostanza, la presenza di una formazione “legend”
composta dai velivoli
T-6, G-59, MB.326, MB.339A, MB.339CD e T-346,
che hanno fatto e faranno la storia di questa scuola,

permettendo alle “giovani Aquile” di spiccare il volo.
La giornata si è conclusa con i colori della bandiera italiana
nel cielo salentino, grazie alle affascinanti evoluzioni
della “nostra” Pattuglia Acrobatica Nazionale.

Ludovica Palazzoli

Airplanes Magazine


* * * * * * * * * *
mercoledì 13 maggio 2015
I 100 ANNI DI GHEDI
L’Aeroporto Militare di Ghedi (Brescia), sede del 6° Stormo, ha celebrato il primo secolo di vita
www.aeronautica.difesa.it


* * * * * * * * * *
sabato 16 maggio 2015

DI CORSA CON LE FRECCE TRICOLORI
Grande successo per la 2ª Summer Telethon che ha animato
l’Aeroporto di Rivolto (Udine) con una festosa folla di podisti
e curiosi che sono arrivati alla base già dalle 9 del mattino.
Al via per la ‘Corri con le Frecce per Telethon
c’erano 301 squadre, per un totale di 1.070 atleti.

Aero Club Pordenone,
14ª edizione della “Giornata del volo” per i diversamente abili
In chiusura, uno dei momenti più emozionanti è stato
il passaggio sull’aviosuperficie delle Frecce Tricolori.

* * * * * * * * * *
mercoledì 20 maggio 2015
Asilo Day 2015: una giornata con la PAN
A Rivolto, più di 800 bimbi per la giornata dedicata
dalle Frecce Tricolori alle scuole dell’infanzia

* * * * * * * * * *
giovedì 28 maggio 2015
Udinese e Frecce Tricolori, emozioni ad alta quota
La squadra bianconera in visita alla base di Rivolto
www.udineseblog.it

Nessun commento:

Posta un commento