Lido di Ostia in tilt per il Roma International Air Show 2014

Caos, traffico paralizzato e parcheggi esauriti sino dalla mattina. Alla fine si registreranno presenze per quasi un milione di persone, tante sono state le persone che complice la bella giornata di sole, domenica 29 giugno si sono date appuntamento sul lungomare di Ostia Lido in occasione della terza edizione del Roma International Air Show, organizzato da Team Italia su delega dellAeroclub Volere&Volare.

Un grande airshow preceduto da due giorni di prove (venerdì 27 e sabato 28), nei quali il cielo della spiaggia dei romani ha ospitato in ordine sparso: Patrouille de France, Patrulla Aguila, MiG-29 Fulcrum-A proveniente dalla Polonia, lo svizzero F/A-18 Hornet, due F-16 (1 olandese, 1 belga), un Extra 330LX pilotato dal classe 1967 Nicolas Ivanoff, un Airbus A319 di Alitalia, un Piaggio P180 Avanti ed un elicottero AW 139 della Polizia di Stato, l’elicottero Agusta AB 412 dei Vigili del Fuoco, un ATR 42 della Guardia di Finanza, lo Stearman del C.te Piero Angiolillo, le pattuglie: YakitaliaInfinity Ultralight Team, Blue Voltige e Blue Circe. L’Aeronautica Militare con l’elicottero HH-3F Pelican del 15° Stormo di Cervia alla sua ultima dimostrazione in un airshow, dopodiché tutti gli assetti del Reparto Sperimentale Volo con AMX, Tornado, Eurofighter 2000 e C27J Spartan.

Dulcis in fundo gli Aermacchi MB339 PAN delle Frecce Tricolori, che ancora una volta sulle note del “Nessun dorma” del maestro Luciano Pavarotti hanno steso il tricolore più lungo del mondo.




Nessun commento:

Posta un commento